Viaggi nel Lazio e tour per riscoprire la regione

viaggi nel lazio: il castello di santa severa

La Regione Lazio dal primo febbraio torna in zona gialla. Vogliamo quindi dedicare questo articolo ad una delle località che potrebbe essere la destinazione dei vostri viaggi nel Lazio. Grazie alla nuova ordinanza Musei e siti archeologici hanno dato il via al nuovo anno turistico. Pertanto una delle possibilità di viaggio che tutti gli italiani hanno è quella di riscoprire la bellezza delle proprie regioni di appartenenza.

Come detto in precedenza i viaggi nel Lazio per riscoprire bellezze e curiosità, non mancano, basta poter cogliere le occasioni uniche che i diversi comuni, o fondazioni stanno promuovendo sul territorio. A Santa Severa, meta che vogliamo suggerirvi oggi, sono aperte nuovamente le porte dei Musei del Castello.

Viaggi nel Lazio: alla scoperta dei Musei del Castello di Santa Severa

Il Castello di Santa Severa si affaccia sul mare, in una suggestiva atmosfera, che d’inverno nelle giornate serene, ci fa assaporare un piccolo scorcio di primavera. Il borgo medioevale adiacente permette di ricostruire storicamente la provenienza del Castello. Questi infatti ha origini medioevali. Sorge sui resti del Castrum romano di Pygri. La città etrusca di Pyrgi si sviluppava tutto intorno al porto per una estensione di circa 10 ettari ed era collegato all’antica Caere, la attuale Cerveteri.

Il Castello come oggi lo vediamo venne costruito nel XIV secolo ed il borgo si formò man mano con varie fasi di edificazione nel corso del XV-XVI secolo.

Grazie ai recenti lavori di restauro finanziati dalla Provincia di Roma e dalla Regione Lazio il Castello di Santa Severa si avvia a diventare uno dei più importanti poli culturali sul litorale a nord di Roma anche grazie all’inaugurazione del polo museale, che comprenderà i già esistenti:

  • Museo Nazionale Antiquarium di Pyrgi,
  • il Museo del Mare e della Navigazione Antica
  • il nuovo Museo della Rocca, attraverso il quale ripercorrere le vicende storiche del sito.

Il museo della Rocca di Santa Severa

Il Museo della Rocca troverà la sua collocazione all’interno dei locali della Rocca stessa il cui allestimento prevede una ricostruzione in 3D (curata da Piero Angela e Paco Lanciano ) del Castello di Santa Severa.

Grazie ad un’indagine antropologica sul cimitero medievale condotta dall’Università di Torvergata. Dunque è possibile ammirare le ricostruzioni dei volti e dei costumi, l’alimentazione, le malattie, la vita e la morte della popolazione vissuta in età medievale nel castello. Le famiglie nobili romane proprietarie del castello: dai Tiniosi ai Bonaventura Venturini ai Di Vico. Una ricostruzione della cucina e della mensa medievale con i resti dei pasti e gli oggetti originali rinvenuti negli scavi.

Il Museo del Castello offre un percorso museale su tre livelli. Ospita un’esposizione dei più importanti reperti portati alla luce nell’area del cortile della Rocca provenienti dagli scavi svoltisi in concomitanza con i lavori di restauro. Sono esposti inoltre i reperti ritrovati durante gli scavi svoltisi in concomitanza con i lavori di restauro e curati dalla Soprintendenza e dai volontari del Gruppo Archeologico del Territorio Cerite

Il museo del Mare e della Navigazione antica

Il Museo del Mare e della Navigazione Antica, spazio in cui ripercorrere la storia dell’etrusca Pyrgi e affrontare i viaggi nel Lazio delle antiche civiltà etrusche.

Sette sale ospitano oltre cento reperti introducendo il visitatore al tema dell’archeologia subacquea e della navigazione antica illustrando diversi aspetti interessanti della “vita sul mare e per il mare”.

Oltre ai resti di navi etrusche e romane rinvenute non lontane dalla costa, il museo offre percorsi specifici legati alla cultura del mare e alla navigazione antica.

Nel giardino è possibile trovare esposte le anfore antiche, o dolia, usate per il vino. In alternativa potrete perdervi tra le botteghe d’artigianato locale che brulicano tra gli spazi del castello.

Al servizio di trasporto per i tuoi viaggi nel Lazio ci pensiamo noi

Noleggia la tua vettura, o richiedi un preventivo, per goderti una giornata al Castello di Santa Severa e nel borgo medioevale. Noi copriremo i costi di

  • trasporto fino ad un massimo di 8 persone per vettura
  • caselli e benzina benzina
  • autista
  • pick-up e drop-off da un punto a vostra scelta (albergo, abitazione ecc)
  • Servizio di prenotazione della visita al museo (solo dal lunedì al venerdì)

Maggiori informazioni sul sito ufficiale PREZZI

Intero: Euro 8,00
Ridotto: Euro 6,00 / minori tra i 6 e 14 anni di età / adulti di oltre 65 anni / gruppi di almeno 12 persone/ insegnanti di ogni ordine e grado (con documento che lo attesta, modulo MIUR) / dipendenti MIBACT (con documento che lo attesta).
Gratuito: minori fino a 6 anni non compiuti / residenti del Comune di Santa Marinella soggetti con disabilità / guide turistiche / titolari della tessera I.C.O.M (International Council of Museum).
Pacchetto famiglia: Euro 16,00 2 adulti + bambini al di sotto dei 18 anni.
Visite Serali: Euro 15,00. il percorso include una visita spettacolo al Castello con reading e suggestioni di luci e suoni e la visita della Cantina della Legnaia, della Chiesa Paleocristiana, della Sala del Nostromo, della Sala dell’affresco nel Museo del Castello e della Torre Saracena.

Il servizio di apertura al pubblico è assicurato, dal lunedì al venerdì, con esclusione dei giorni festivi per le regioni gialle e l’ingresso contingentato per le misure di sicurezza anti Covid-19.

Per prenotare online in autonomia la visita e per tutte le informazioni su orari di apertura, prezzi e riduzioni CASTELLODISANTASEVERA.IT

Fonte: Regione Lazio

Viaggi nel Lazio e tour per riscoprire la regione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su